11:50 16 Agosto 2018
Formaggio

Russia e Bielorussia verso normalizzazione nel commercio di latticini

CC0 / Pixabay
Economia
URL abbreviato
0 110

Dal 6 giugno l'agenzia federale per la sorveglianza veterinaria e fitosanitaria russa Rosselkhoznadzor aveva imposto il blocco temporaneo delle importazioni di latte ed alcuni prodotti caseari dalla Bielorussia.

Rosselkhoznadzor e il dipartimento di controllo veterinario del ministero dell'Agricoltura e dell'Alimentazione della Bielorussia hanno concordato una "road map" per la procedura di rimozione delle limitazioni reciproche alle forniture di prodotti lattiero-caseari, ha riferito la portavoce dell'agenzia russa Julia Melano a margine di un incontro tra le parti.

"L'evento è stato il logica proseguimento dei progressi compiuti alla vigilia negli accordi a livello dei due governi. Il risultato principale dell'incontro è stata l'elaborazione e la firma di una road map di cooperazione bilaterale per la procedura di revoca delle misure restrittive reciproche riguardo la fornitura di prodotti lattiero-caseari nel 2018," — ha detto la Melano.

Nel documento, secondo lei, sono state fissate le attività la cui attuazione faciliterà la rapida normalizzazione del blocco reciproco delle forniture di latte e formaggio delle imprese russe e bielorusse. In particolare sono stati determinati i tempi e le condizioni per le quali Rosselkhoznadzor revoca le limitazioni temporanee alle consegne in Russia dei prodotti di alcune aziende bielorusse.

Tags:
importazione, Commercio, formaggi, latte, Rosselkhoznadzor, Bielorussia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik