16:28 18 Agosto 2018
il vulcano spento Baranovsky

Russo di Vladivostok prende 5 ettari di terreno su un vulcano spento in Estremo Oriente

CC BY 2.0 / Raita Futo / Baranovsky volcano Baranovsky with Trans-Siberian Railway
Economia
URL abbreviato
1160

Il cittadino della regione di Vladivostok Vladimir Stolyarov e la sua famiglia hanno scelto di ricevere un terreno di cinque ettari sopra il vulcano spento Baranovsky, riporta l'ufficio stampa del ministero dello Sviluppo regionale.

Il terreno si trova nel villaggio di Terekhovka, nel distretto di Nadezhdinsky. "Questa zona è famosa per i suoi paesaggi insoliti, formati da rocce paleovulcaniche. Secondo Vladimir, hanno preparato i documenti per rilevare il terreno e costruirci una casa e una fattoria," — si legge nel comunicato.

La famiglia ha già installato alloggi temporanei sul terreno e sta facendo costruire la strada. Vladimir Stolyarov ha intenzione di costruirvi una casa prima della fine della stagione.

"Qui è come la Provenza, in Francia. Si è scoperto che il paesaggio insolito si è formato per l'attività vulcanica di Baranovski, ormai spento da molto tempo. La sua bocca si trova sotto il villaggio di Baranovsky, qui scorre il fiume Razdolnaya", racconta Stolyarov.

La famiglia ha in programma di occuparsi di allevamento di bestiame, in particolare bovini. Dal momento che il terreno non è legato alla rete elettrica, Stolyarov utilizza i pannelli solari.

Il programma "Ettaro dell'Estremo Oriente" offre a tutti i russi il diritto di ricevere gratuitamente un terreno di un ettaro in Estremo Oriente. La preparazione dei documenti e le formalità burocratiche sono gratuite: si fa via internet da qualsiasi parte del mondo senza entrare in contatto con i funzionari.

Tags:
Business, Economia della Russia, Società, Estremo Oriente, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik