14:59 24 Giugno 2018
Uno dei lingotti d'oro conservati nelle riserve della Banca Centrale russa

Riserve auree, la Russia sorpassa la Cina

Economia
URL abbreviato
5300

La Russia ha superato la Cina conquistando il quinto posto assoluto nel mondo come riserve auree detenute alla fine di marzo. L'oro conservato nella Banca Centrale Russa ha raggiunto le 1890,8 tonnellate. Lo riporta oggi il giornale Kommersant riferendosi ai dati del World Gold Council.

Così la Banca di Russia si assicura contro i rischi legati alle azioni dei regolatori finanziari statunitensi ed europei, nonché all'incertezza geopolitica, si osserva nell'articolo.

Nei termini di ritmo di crescita delle riserve auree, la Banca Centrale Russa mantiene la leadership rispetto agli altri regolatori: negli ultimi dieci anni ha aumentato le riserve auree di mille tonnellate, e solo negli ultimi quattro anni di 850 tonnellate. Al secondo posto in termini di crescita delle riserve d'oro c'è la Banca Popolare Cinese, che ha aumentato le scorte di metallo prezioso di 788 tonnellate negli ultimi quattro anni.

Correlati:

“Con il proprio oro Russia e Cina distruggeranno il dollaro”
Russia, Iran e Cina il nuovo Triangolo d’oro che si contrappone all’Occidente
“La Turchia ritira il suo oro dagli USA per l'indipendenza dal dollaro”
Può il bitcoin o un'altra criptovaluta sostituire l'oro?
Stern: i tedeschi hanno più oro dei russi, la metà di esso però è in USA
Tags:
Economia della Russia, Finanze, Occidente, oro, Banca Centrale cinese, Banca Centrale Russa, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik