10:07 19 Novembre 2018
Gas

Israele continua a negoziare con la Turchia per le forniture di gas in Europa

CC0
Economia
URL abbreviato
318

Continuano i negoziati di Israele con la Turchia per la costruzione di un gasdotto attraverso cui far arrivare il gas nella UE: l'accordo definitivo non è stato ancora firmato, ha riferito il ministro dell'Energia dello Stato ebraico Yuval Steinitz.

Lo scorso luglio Steinitz aveva dichiarato che Israele e la Turchia avevano deciso di chiudere un accordo intergovernativo preliminare per la costruzione di un gasdotto che unisse i due Paesi. Aveva evidenziati che entrambi gli Stati erano intenzionati a trovare l'accordo per questo progetto entro la fine del 2017. Steinitz aveva inoltre riferito che Israele porta vanti intensi negoziati per la costruzione di due infrastrutture energetiche di trasporto: una verso la Turchia per raggiungere l'Europa, l'altra attraverso Cipro e la Grecia per raggiungere l'Italia.

"Non abbiamo ancora un accordo con la Turchia, non c'è un gasdotto tra Israele e la Turchia, i relativi negoziati sono ancora in corso", ha detto Steinitz durante un discorso alla conferenza CERAWeek.

"Le discussioni si svolgono in un clima molto amichevole. Ma sapete, ci vuole tempo per il dialogo tra le imprese e il governo", ha aggiunto.

Correlati:

Si prospetta vero motivo del conflitto tra Israele e Libano: giacimenti gas in mare
Israele pronta ad esportare gas in Europa attraverso la Turchia
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Energia, Gas, Economia, gasdotto, Unione Europea, Yuval Steinitz, Israele, Turchia, UE, Mediterraneo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik