11:07 19 Novembre 2018
Cina USA

La Cina non vuole una guerra commerciale con gli Stati Uniti

© AP Photo / Andy Wong
Economia
URL abbreviato
3102

La Cina rimane concentrata sulla cooperazione reciprocamente vantaggiosa con gli Stati Uniti nel commercio e nella sfera economica. Lo ha dichiarato oggi il rappresentante ufficiale del Congresso Nazionale del Popolo Zhang Yesui.

"La Cina non cerca una guerra commerciale con gli Stati Uniti. Ma se gli Stati Uniti intraprenderanno azioni che possono ledere gli interessi della Cina, noi prenderemo le misure necessarie", ha detto Zhang Yesui in una conferenza stampa.

Egli ha osservato che le relazioni economiche e commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina sono "reciprocamente vantaggiose" e hanno raggiunto un livello tale che l'anno scorso il fatturato del commercio tra i due paesi ha raggiunto la cifra record di 580 miliardi di dollari.

"A mio parere, la risoluzione delle controversie commerciali può essere la reciproca apertura dei mercati. È necessario lavorare insieme per trovare soluzioni accettabili per entrambe le parti attraverso il dialogo e i negoziati", ha aggiunto.

Zhang Yesui ha affermato infine che la Cina e gli Stati Uniti "hanno più interessi in comune che differenze", e quindi la cooperazione è l'unica scelta corretta per i due paesi.

Correlati:

La Cina spera che gli USA abbandonino la mentalità da "guerra fredda"
La Cina sta raggiungendo gli USA nella corsa per l'intelligenza artificiale
Ammiraglio americano invita gli USA a prepararsi a guerra contro la Cina
Tags:
Cooperazione, relazioni, commercio, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik