12:08 27 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
382
Seguici su

Martedì il bitcoin ha registrato un crollo del 13%, perdendo più del 15% del suo valore di inizio settimana, scendendo a 6mila dollari. Il bitcoin è crollato dopo che le banche J.P.Morgan Chase, Bank of America e Citigroup hanno vietato ai loro clienti di acquistare le criptovalute con le carte di credito.

Sputnik ha parlato con Leonid Delitsyn, analista della società finanziaria Finam.

"Penso che il valore del bitcoin possa scendere ancora più in basso, dato che tutta la sua crescita durante l'autunno dello scorso anno si basava sulla convinzione che sarebbe durata all'infinito. Ora la gente vede come crolla il suo valore, in futuro il bitcoin non varrà come ora.

Significa che non crescerà, quindi tutti coloro che hanno acquistato i bitcoin con la speranza di diventare ricchi in due o tre mesi capiranno che questo non accadrà. Chi voleva arricchirsi velocemente ora non ha motivo di possedere questa criptovaluta.

Ritengo che se un anno fa il valore del bitcoin fosse stato di circa mille dollari, ci sarebbero stati investitori che avrebbero creduto nel brillante futuro digitale dei bitcoin e che questa criptovaluta sarebbe diventata un nuovo strumento per i pagamenti e trasparenti transazioni.

A differenza di quelli che volevano guadagnare velocemente e vendere i bitcoin, queste persone hanno deciso di non prendere questa decisione, chi vuole arricchirsi rapidamente continuerà a vendere bitcoin. Credo che tra aprile e maggio il valore del bitcoin sarà di 1.000 dollari.

In che modo la rapida caduta del bitcoin influenzerà il mercato delle valute digitali? Non credo che le cripto-valute spariranno, questi strumenti possono trovare un'altra applicazione, anche se i progressi in questo senso non sono molto rapidi e ci sono tecnologie concorrenti.

Il blockchain non è l'unico mezzo che consente di effettuare transazioni e non l'unico per sostituire i documenti cartacei relativi alle pratiche burocratiche.

Tuttavia, se guardiamo alle altre importanti innovazioni del passato, inoltre noteremo che molte bolle hanno avuto una rapida crescita ed un altrettanto rapida caduta.

Nella storia ci sono state inversioni di trend drammatiche, ad esempio riguardavano le ferrovie, i telefoni e persino lo stesso denaro.

Il denaro che usiamo oggi ha subito una transizione nel valore, dall'oro e dall'argento direttamente alla liquidità. Pertanto credo che il mercato delle criptovalute sopravviverà e si svilupperà al suo ritmo, ma forse non così velocemente come in molti si aspettavano lo scorso anno."

 

Correlati:

Può il bitcoin o un'altra criptovaluta sostituire l'oro?
Kasperskiy: "Il bitcoin serve alla CIA per finanziarsi"
Bitcoin, cosa succede?
Bitcoin 2018: 50 mila dollari è il minimo?
L'economista americano: perché la "bolla" dei bitcoin scoppierà
Il crollo del bitcoin e le altre previsioni scioccanti del 2018
Tags:
Borsa&Mercati, Economia, Finanze, criptovaluta, dollaro, bitcoin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook