14:50 24 Febbraio 2018
Roma+ 12°C
Mosca-10°C
    Impianto per estrazione gas di scisto

    Ricercatori britannici bocciano lo shale come fonte energetica efficiente

    © East News/ Science Photo Library
    Economia
    URL abbreviato
    2141

    Ricercatori britannici hanno analizzato le prospettive dell'utilizzo del gas di scisto (shale gas) tenendo conto non solo dei fattori ambientali, ma anche degli aspetti economici e sociali.

    Si è scoperto che rispetto agli altri modi per ottenere elettricità lo shale gas è molto meno efficiente: in generale occupa il 7° posto in una classifica di 9 modi per ottenere energia.

    L'articolo con i risultati dello studio è stato pubblicato sulla rivista Science of The Total Environment.

    Diciotto fattori sono valutati nella nuova ricerca: 11 legati all'ambiente, 3 all'economia e 4 alla società. Ad esempio questo elenco include l'impatto sui cambiamenti climatici, l'inquinamento ambientale, il relativo costo dell'elettricità e la creazione di posti di lavoro. Si è scoperto che assumendo che tutti i fattori abbiano la stessa importanza, il gas di scisto è perdente contro la maggior parte delle altre fonti d'energia.

    Per essere all'altezza delle altre fonti energetiche dovrebbe ridurre di almeno 300 volte i rischi ambientali e creare 16 volte più posti di lavoro.

    Secondo gli autori della ricerca, la generazione di elettricità sarà più affidabile dal 2030 se la quota di gas di scisto diminuirà.  

    Correlati:

    La truffa dello shale ha ottenuto una nuova conferma
    C'era una volta la bolla dello shale gas
    Tags:
    Economia, Scienza e Tecnica, Tecnologia, Energia, Shale Oil, shale gas, Gran Bretagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik