12:49 14 Dicembre 2018
Carne suina

La Russia accusa l'Europa: “nasconde la peste suina africana”

© Sputnik . Valery Titievsky
Economia
URL abbreviato
5430

Gli allevatori europei nascondono la situazione reale della diffusione della peste suina africana, ha dichiarato Sergey Dankvert, direttore dell'agenzia governativa russa per il controllo veterinario e fitosanitario Rosselkhoznadzor, in un'intervista al canale televisivo Rossiya 24.

"La situazione reale è molto peggiore di quanto avessimo previsto, perché se da noi ci sono stati 1.255 casi di peste suina africana in dieci anni, da loro in tre anni e mezzo ci sono stati 8.233 casi — dati ufficiali".

"Inoltre la diffusione reale non viene mostrata completamente", ha aggiunto il funzionario russo.

Secondo Dankvert, i Paesi europei non ascoltano i pareri della parte russa in merito ad un prossimo possibile peggioramento della situazione riguardante la peste suina africana in Europa e pensano solo a tutelare i loro interessi commerciali.

"Oggi c'è un rischio molto alto che gli allevamenti suini in Europa subirà perdite colossali", ha sottolineato Dankvert.

Correlati:

Russia pronta a reagire al WTO contro le pretese della UE su carne suina
Russia al WTO: tentativi di imporre sanzioni riportano il mondo indietro di mezzo secolo
UE chiede maxi risarcimento alla Russia per blocco delle importazioni di carne suina
Russia sospende forniture di carne e uova da diversi Paesi UE
UE esorta Russia a ritirare divieto di fornitura di carne suina dopo la decisione dell'OMC
Tags:
Salute, Commercio, Sicurezza, Carne suina, Rosselkhoznadzor, Unione Europea, Sergey Dankvert, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik