10:32 16 Giugno 2019
Carne suina

Politico: l'UE contro l’embargo "politicamente motivato" russo

© Sputnik . Valery Titievsky
Economia
URL abbreviato
11031

L'Unione Europea intende recuperare dalla Russia 1,4 miliardi di euro all'anno per il divieto illegale di importazione di carne di maiale dall'Europa, introdotto dalla Russia nel 2014. Ne parla Politico.

Fonti vicine alla questione sostengono che il caso del risarcimento su richiesta della Commissione europea ha ricevuto questa settimana un nuovo sviluppo: il WTO ha presentato una richiesta al tribunale arbitrale. Uno dei rappresentanti dell'UE ha spiegato che questo processo di arbitrato deciderà se la richiesta dell'UE è giustificata. Quindi, in caso di decisione positiva, il tribunale stabilirà la possibilità di applicare questo provvedimento contro Mosca.

Nel 2016, secondo la pubblicazione, il WTO ha deciso che il divieto imposta dalla Russia all'importazione di carne di maiale dall'UE è illegale.

Il risarcimento di 1,4 miliardi di euro, richiesto dall'UE, è pari al valore totale delle esportazioni di carne di maiale dall'UE alla Russia nel 2013. Inoltre, questo importo aumenterà annualmente del 15%.

Come osserva il quotidiano, l'Unione Europea intende riscuotere l'importo necessario da una tariffa aggiuntiva, che sarà riscossa al momento dell'importazione di prodotti russi nell'UE.

Le misure che l'UE continua a prendere contro la Russia dimostrano che Bruxelles sta iniziando a contestare la legittimità delle sanzioni alimentari motivate politicamente contro l'UE, ritiene Politico.

Correlati:

Il commercio tra Ucraina e Russia nel 2017 è cresciuto più che con l'UE
L'UE ha prorogato le sanzioni economiche contro la Russia
La Russia non abrogherà i visti per i cittadini UE unilateralmente
Tags:
risarcimento, Embargo, carne, danni, perdite, WTO, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik