01:22 27 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 13°C
    Brexit

    Brexit, l'Irlanda vittima dell’incertezza sul futuro dell’economia

    © REUTERS / Neil Hall
    Economia
    URL abbreviato
    120

    La mancanza di una chiara idea di come funzionerà esattamente il confine dopo l’uscita della Gran Bretagna dall'UE sta già cominciando a creare problemi per i cittadini e gli imprenditori di questa regione.

    Negli ultimi 10 anni, Paddy Hughes ha gestito un'azienda che vende integratori alimentari per l'alimentazione dei cavalli e ora è preoccupato per l'aumento dei costi che potrebbe essere causato dalla Brexit.

    "Quali sono i dazi che ci aspettano? Cosa farò per esportare i miei prodotti in Europa? L'aumento dei dazi all'esportazione e il flusso di documenti di accompagnamento non comporteranno un aumento dei prezzi per i miei prodotti, il che, a sua volta, lo renderà non competitivo in Europa? Nessuno, a quanto pare, lo sa, e questo mi preoccupa", ha detto Hughes.

    Il primo ministro irlandese, Leo Varadkar, si è detto convinto che non sorgerà alcun netto confine tra Regno Unito e Irlanda, e più in generale tra Regno Unito e UE.

    I governi di Regno Unito e UE vogliono mantenere un libero flusso di merci senza controlli alle frontiere, che, come temono, possono riportare la regione al tempo dei guai (il conflitto nell'Irlanda del Nord). Tuttavia, il Partito democratico unionista non vuole un trattamento speciale per l'Irlanda del Nord dopo la Brexit.

    Secondo l'accordo concluso tra il Regno Unito e l'UE, tutti gli accordi successivi dovrebbero mirare a preservare la "cooperazione Nord-Sud" ed "evitare la creazione di un confine netto" con il Regno Unito.

    L'accordo indica anche l'inammissibilità di qualsiasi "barriera legislativa" tra l'Irlanda del Nord e il resto del Regno Unito, in modo che le società dell'Irlanda del Nord possano continuare ad aere libero accesso al mercato britannico.

    "Prima di tutto, è necessario prendere in considerazione il costo del trasloco. Ci siamo stabiliti da molto tempo, lavoriamo da dieci anni. Il trasferimento della compagnia nel sud dell'Irlanda costerà migliaia di sterline. Ma altrimenti potrebbe costarmi una perdita di competitività in Europa o addirittura nel mondo, dati i dazi sull'esportazione e le altre scartoffie ", ha spiegato Hughes.

    Anche i residenti di molte città di confine si sono uniti contro la Brexit. Tom Murray, farmacista, è membro di un'associazione chiamata Border Communities Against Brexit.

    "Questo evento ci colpirà seriamente. Tre delle nostre farmacie si trovano sul confine e i clienti vengono da noi da entrambe le parti. Inoltre, la nostra competitività dipende dalla nostra capacità di acquistare beni nel nord ad ad un prezzo basso. L'introduzione di dazi doganali è un serio impatto sulla nostra competitività, i nostri prezzi, e anche la nostra garanzia di lavoro", sostiene Murray.

    Egli crede che l'unico risultato importante della Brexit sia il senso di incertezza verso il futuro economico della regione.

    Lee McGowan, docente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso la Queen University di Belfast, si occupa di studiare gli effetti della Brexit e ha spiegato a Sputnik il loro impatto sull'Irlanda.

    "L'intero processo è terribilmente lento e comporta molte difficoltà rispetto a quanto originariamente previsto. Penso che alla vigilia del referendum di giugno 2016 il tema del confine irlandese sia emerso nella discussione solo alla fine. Anche alla fine del referendum a Whitehall, le possibili conseguenze della questione dei confini per l'Irlanda del Nord e la Repubblica d'Irlanda erano scarsamente rappresentate. Credo che ci hanno messo un po' a capire tutto il complesso dei problemi connessi con la frontiera, e questo, a sua volta, complicherà i negoziati su questo tema", ha detto l'esperto.

     

    Correlati:

    Gran Bretagna: sondaggio mostra aumento in oppositori a Brexit
    Simonyan: Londra si offende perché Twitter non ha confermato “influenza” di RT su Brexit
    Brexit, UE e Regno Unito hanno trovato un gentlemen's agreement
    Tags:
    esperto, commercio, dazi, confine, Economia, brexit, UE, Irlanda, Regno Unito
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik