03:04 31 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
501
Seguici su

L'Arabia Saudita ha avviato l'esplorazione di giacimenti di uranio nell'ambito del programma per lo sviluppo di fonti alternative agli idrocarburi, ha scritto nel fine settimana il quotidiano saudita "Al Okaz" con riferimento al direttore del dipartimento geologico nazionale Zahir Nuwab.

"Sono iniziati i lavori per il progetto di esplorazione e valutazione dei giacimenti di uranio e torio nella provincia di Hail (nord dell'Arabia Saudita, ndr), calcolato per due anni con la partecipazione del dipartimento geologico e del centro di ricerca su nucleare ed energie rinnovabili "re Abdullah", così come di una squadra di esperti cinesi", ha detto Nuwab.

Secondo lui, questo progetto viene implementato su ordine del principe ereditario all'interno del piano quadriennale per ricerche su larga scala di giacimenti. Prendono parte anche esperti cinesi della compagnia nazionale nucleare in base all'accordo siglato durante la visita del re saudita a Pechino nel marzo di quest'anno.

Il funzionario saudita ha sottolineato che "il regno non ha intenzione di utilizzare le risorse che verranno scoperte per scopi militari."

Correlati:

Accordo nucleare tra Russia e Arabia Saudita
La russa Rosatom ha chiuso l'affare record nella storia del settore nucleare
Russia e Turchia avviano fase operativa del progetto sulla centrale nucleare di Akkuyu
Turchia: Circa 10000 persone costruiranno la centrale nucleare Akkuyu
Tags:
Nucleare, Energia, Uranio, Arabia Saudita, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook