10:24 19 Gennaio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-8°C
    Rosatom

    Accordo nucleare tra Russia e Arabia Saudita

    © Sputnik. Grygory Sisoev
    Economia
    URL abbreviato
    2110

    Il centro saudita di energia nucleare e rinnovabile “Re Abdullah” e la società russa Rosatom hanno firmato la road map sulla cooperazione nel settore atomico per scopi pacifici, segnala l'ufficio stampa della compagnia russa.

    Per l'Arabia Saudita ha firmato il documento Maher Abdallah Alodan, direttore del centro di energia nucleare e rinnovabile "Re Abdullah", mentre per la Russia Evgeny Pakermanov, presidente di Rusatom Overseas, impresa controllata da Rosatom che si occupa della promozione della tecnologia nucleare russa nei mercati esteri.

    La road map prevede una serie di passaggi necessari per l'attuazione del programma di cooperazione sull'uso pacifico dell'energia nucleare sancito il 5 ottobre scorso a Mosca durante la storica visita del re dell'Arabia Saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud.

    Secondo il programma, la Russia e l'Arabia Saudita sono intenzionate a cooperare nella produzione di piccoli e medi reattori che possono essere utilizzati per la produzione di energia e per la desalinizzazione dell'acqua marina. Le parti prevedono inoltre di lanciare un lavoro congiunto nell'ambito della formazione del personale per il programma nucleare nazionale saudita e per lo sviluppo delle sue infrastrutture nucleari. La Russia e l'Arabia Saudita valuteranno anche le prospettive per costruire nel Paese arabo un centro ricerca e tecnologia nucleare sulla base di un reattore di progettazione russa.

    Correlati:

    La russa Rosatom ha chiuso l'affare record nella storia del settore nucleare
    Rosatom ha organizzato corsi di formazione per centinaia di esperti nucleari stranieri
    Il New York Times analizza il tour di Putin in Medio Oriente e il nuovo ruolo della Russia
    Tags:
    Tecnologia, Cooperazione, Economia, Economia della Russia, Energia, Nucleare, Rosatom, Russia, Arabia Saudita
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik