15:34 16 Dicembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 4°C
    Paesaggio del Daghestan (foto d'archivio)

    Il Caucaso si avvicina all'Italia: progetti e nuovo centro visti in Daghestan

    © Sputnik. Vladimir Vyatkin
    Economia
    URL abbreviato
    0 71

    La decisione di aprire un centro visti è stata presa a margine della visita di imprenditori italiani accompagnati da funzionari del Consolato d'Italia a Krasnodar nell'ambito del progetto "L'Italia incontra il Caucaso".

    Il Consolato Generale d'Italia nei distretti del Caucaso settentrionale e meridionale prevede di aprire una sede di rappresentanza nel Daghestan nel prossimo futuro. Hanno sostenuto questa necessità rappresentanti della comunità imprenditoriale e diplomatica italiana dopo aver visitato 3 regioni del Caucaso: Ossezia del Nord, Cecenia e Daghestan.

    Trentacinque aziende italiane hanno avuto la possibilità di conoscere i settori promettenti dell'economia del Caucaso, tra cui turismo, edilizia, alloggi e servizi comunali, agricoltura, medicina ed energia elettrica.

    Dopo la visita è stato deciso di creare gruppi di lavoro per valutare le opportunità di investimenti nel settore agro-industriale, nell'agricoltura biologica e nella conservazione dei prodotti agricoli. Secondo il console generale d'Italia nel distretto meridionale della Federazione Russa Pierpaolo Lodigiani, il centro visti sarà aperto nel 2018.

    Correlati:

    L'Italia che dribbla le sanzioni incontra il Caucaso
    Russia-Italia, Putin oggi incontra Prodi
    Italia-Russia: Un impegno per portare avanti il dialogo comune
    Accordo tra Russia e Italia per le forniture degli aerei civili SSJ-100 in Europa
    Energia, Mosca: Nessun ostacolo a cooperazione tra Russia e Italia
    Russia, Alfano: Italia farà di tutto al G7 per sostenere necessità di dialogo con Mosca
    Intervista all’Ambasciatore Razov: “Russia e Italia sempre insieme nei momenti difficili”
    Tags:
    Tecnologia, Agricoltura, Cooperazione, Business, Economia, Economia della Russia, investimenti, Pier Paolo Lodigiani, Caucaso, Daghestan, Italia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik