08:08 16 Dicembre 2019
Sterlina inglese

Brexit, banche europee in fuga da Londra

© Foto : Pixabay
Economia
URL abbreviato
360
Seguici su

Le banche europee hanno ritirato dal Regno Unito circa 350 miliardi di euro da giugno 2016, quando nel referendum sulla permanenza del Paese nella UE hanno vinto i sostenitori della Brexit, fino a giugno 2017. Lo scrive il Financial Times riferendosi ai dati ufficiali dell'Unione Europea.

Le attività delle banche dei Paesi membri della UE che si trovano nel Regno Unito sono diminuite del 17% nel corso dell'anno, scendendo da 1,94 a 1,59 trilioni di euro.

Gli esperti associano la fuga dei capitali con i timori di possibili perdite dovute alla Brexit e si aspettano che questa tendenza continui fino a marzo 2019, quando il Regno Unito lascerà definitivamente la UE.

Correlati:

Tusk accusa la Russia di "influenza ostile" sulla Brexit
Telegraph: "la Brexit è colpa della politica migratoria di Londra, non dei robot di Mosca"
Brexit: Finora è costata alle famiglie britanniche 404 sterline all'anno
Media: quale sarà "lo scenario peggiore" dopo la Brexit
Le banche possono "abbandonare" la Catalogna indipendente
Per l'Indipendent "Bruxelles vuole obbligare Londra a rispettare norme UE dopo Brexit"
Tags:
Borsa&Mercati, Finanze, Economia, Sterlina, Brexit, Banche, Financial Times, Unione Europea, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik