18:18 16 Maggio 2021
Economia
URL abbreviato
7121
Seguici su

I titoli di stato russi vengono acquistati dagli stranieri come il pane appena sfornato: gli investitori non temono nemmeno le misure di ritorsione americane per condurre transazioni banche di uno "Stato sotto sanzioni".

A settembre, i non residenti hanno ripreso ad investire nei titoli di stato russi dopo la pausa estiva, ha riferito oggi la Banca di Russia (Banca Centrale Russa, ndr).

A settembre gli investimenti ammontavano a 149 miliardi di rubli (circa 2 miliardi di euro), il 10% in più rispetto ad agosto e quasi 6 volte superiori rispetto al mese di luglio.

Nel corso del trimestre gli stranieri hanno investito 312 miliardi di rubli (poco oltre 4 miliardi di euro) nei titoli di stato del ministero delle Finanze, ovvero il 75% della somma totale che il governo ha collocato nel mercato (423 miliardi di rubli).

Il 1° novembre gli investitori stranieri detenevano 2,2 trilioni di rubli del debito pubblico russo (oltre 25 miliardi di euro).

Correlati:

Investitori stranieri comprano asset russi nonostante i rating “spazzatura”
Investitori europei entrano in Crimea attraverso società affiliate
La Russia si è classificata al settimo posto nella top 20 dei paesi per investitori
Gli investitori stranieri tornano a comprare le obbligazioni russe
Bloomberg elogia gli investitori che hanno comprato i titoli di stato russi
Tags:
Economia della Russia, Borsa&Mercati, Finanze, Debito pubblico, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook