Widgets Magazine
22:36 19 Ottobre 2019
Alexei Miller. Nord Stream 2

Ambasciata USA: Ucraina potrebbe perdere il 3% del suo PIL per Nord Stream-2

© Sputnik . Sergey Guneev
Economia
URL abbreviato
623
Seguici su

Kiev potrebbe perdere il 3% del PIL annuale a causa di una riduzione delle entrate per il transito del gas dovuta alla costruzione del gasdotto Nord Stream-2, ha dichiarato l’ambasciatore USA Mari Jovanovic.

Secondo il diplomatico le riforme nel settore degli idrocarburi dovranno aiutare l'Ucraina a rimanere un paese di transito per il gas. Il progetto Nord Stream-2 prevede la costruzione di due linee di gasdotto dalla capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno dalla costa della Russia attraverso il mar Baltico fino alla Germania. Il nuovo gasdotto verrà costruito vicino al Nord Stream. Al progetto si oppongono diversi paesi compresa l'Ucraina che teme di perdere i diritti sul transito del gas russo e gli USA i quali contando di esportare in Europa gas naturale liquefatto. Il contratto in vigore per il transito del gas in Ucraina scade nel 2019.

Correlati:

Ucraina, Kiev non vuole rinunciare al gas dalla Russia
Russia, sviluppato percorso alternativo di Nord Stream-2
Svezia considera Nord Stream-2 pericoloso per sicurezza energetica UE
Finlandia: alle autorità inviata una richiesta per la costruzione del Nord stream-2
Tags:
Gas, Nord Stream 2, Gas della Russia, gas, Gas per Ucraina, ambasciata, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik