12:04 24 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
0 81
Seguici su

La Russia non sta cercando di politicizzare le problematiche energetiche e resta un partner affidabile e coscienzioso, ha affermato il vice ministro degli Esteri Gennady Gatilov.

"Siamo stati spesso accusati di politicizzare le questioni energetiche, è un'accusa assolutamente infondata. Il nostro paese è stato e rimane un partner affidabile e sicuro per chiunque sia interessato ad avere una cooperazione energetica con noi," — ha dichiarato il vice ministro intervenendo alla Settimana dell'Energia.

In precedenza il presidente russo Vladimir Putin aveva dichiarato che le sanzioni nel settore energetico sono utilizzate da alcuni Paesi come strumento di concorrenza sleale e promozione dei propri interessi.

Gli Stati Uniti avevano ampliato le sanzioni settoriali contro l'economia russa all'inizio di agosto. In particolare al momento la Casa Bianca può imporre sanzioni contro i soggetti che investono nella costruzione delle infrastrutture energetiche di trasporto 5 milioni di dollari all'anno o 1 milione $ in una sola tranche. Inoltre la legge firmata dal presidente americano sancisce gli Stati Uniti continueranno ad opporsi al progetto sul gasdotto "Nord Stream-2".

Correlati:

Putin sulle sanzioni contro la Russia: “funzionali ad interessi di alcuni Paesi”
L'intervento di Putin alla Settimana dell'Energia russa 2017 (VIDEO)
“Trump aiuterà l'Europa a liberarsi della dipendenza energetica dalla Russia”
UE salva alcuni progetti energetici con Russia nonostante nuove sanzioni USA
L'UE sta andando a difendere le sue aziende dalle sanzioni statunitensi
Tags:
Geopolitica, Energia, Economia, sanzioni antirusse, Il Ministero degli Esteri della Russia, Gennady Gatilov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook