01:25 20 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 1°C
    Gas

    Cremlino rivela i piani per il transito di gas in Europa dopo il 2020

    © Sputnik. Pavel Palamarchuk
    Economia
    URL abbreviato
    31254110

    Le prospettive di transito del gas russo attraverso l'Ucraina dopo il 2020 vanno inquadrate all'interno di considerazioni economiche piuttosto che politiche, pertanto le forniture si realizzeranno attraverso percorsi più vantaggiosi per la Russia e la stessa UE, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

    Ieri il vicepresidente della Commissione Europea Maroš Šefčovič aveva dichiarato che la conservazione del transito di gas attraverso l'Ucraina dopo il 2020 "è la priorità più importante per la UE".

    "Il transito del gas non è una questione di opportunità politica, ma di convenienza economica, prevedibilità, stabilità e sicurezza d'approvvigionamento. Di conseguenza le forniture si realizzeranno attraverso percorsi più vantaggiosi sia per il venditore, cioè la Federazione Russa, e con una maggiore sicurezza energetica per i compratori dell'Europa occidentale", ha risposto Peskov alla domanda se la Russia continuerà a mantenere il transito di gas attraverso l'Ucraina.

    Gazprom prevede di costruire due nuovi gasdotti per le forniture in Europa: a nord sotto il Mar Baltico (Nord Stream-2) e a sud sotto il Mar Nero (Turkish Stream). Resta ancora aperta la questione per la chiusura di un accordo con l'Ucraina per il transito di gas in scadenza nel 2019. Lo scorso febbraio il presidente russo Vladimir Putin aveva paventato la possibilità che il transito del gas russo verso i Paesi della UE attraverso l'Ucraina sarebbe potuto restare anche dopo il 2019 se profittevole ed economicamente vantaggioso. La Commissione Europea ha ripetutamente espresso la preoccupazione che se il gasdotto Nord Stream-2 sarà costruito, il transito del gas russo in Europa attraverso l'Ucraina sarà a rischio.

    Correlati:

    Parlamento Europeo approva nuove misure di sicurezza per approvvigionamento di gas dell'UE
    Guerra del gas, ma in Europa la Russia batte gli USA
    La Russia sceglie la rotta del nord per il trasporto di gas dall'Europa all'Asia
    Ucraina, ministro Energia non esclude “problemi tecnici” per transito gas verso Europa
    FT: si inasprisce la guerra tra USA e Russia per la fornitura di gas in Europa
    “Trump aiuterà l'Europa a liberarsi della dipendenza energetica dalla Russia”
    Tags:
    Politica Internazionale, Geopolitica, Economia, Gas russo, Energia, Transito gas, Commissione Europea, Cremlino, Unione Europea, Maroš Šefčovič, Dmitry Peskov, Ucraina, Russia, UE
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik