23:55 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Vigneto in Crimea

    Russia, ministero Agricoltura propone di ridurre l'Iva sulla frutta

    © Sputnik. Sergey Malgavko
    Economia
    URL abbreviato
    1297102

    Il ministro dell'Agricoltura Alexander Tkachev ha chiesto alla Duma di sostenere l'iniziativa del suo dicastero per ridurre l'imposta sul valore aggiunto per frutta, bacche, frutti di bosco ed uva.

    "L'abbassamento dell'Iva dal 18 al 10% sulla vendita di frutta, bacche e uva stimolerà ulteriormente la produzione e l'estensione dei terreni coltivati," — ha dichiarato il ministro intervenendo in Parlamento.

    Secondo il ministro, questo stimolo contribuirà a mantenere alto il ritmo di sviluppo dei terreni agricoli.

    "In cinque anni siamo riusciti a sostituire le importazioni dei principali frutti: mele, pere e uva," — ha aggiunto il ministro.

    Al momento vengono venduti con l'aliquota agevolata del 10% le merci socialmente importanti: la maggior parte degli alimenti più comuni, come pane, verdure, carne, uova, latticini, alimenti per l'infanzia e farmaci, così come alcuni prodotti per la salute e libri scolastici.

    Correlati:

    Agricoltura, Medvedev sicuro: in qualsiasi condizione la Russia sarà autosufficiente
    In Crimea un'efficace collaborazione con l'Europa migliora l'agricoltura
    Crimea, il blocco alimentare ucraino ha fatto rinascere l’agricoltura
    Bloomberg: estate piovosa permetterà agli agricoltori russi di battere record sovietico
    Usa: la Russia sarà maggior esportatore di grano nel 2016-2017
    La Russia è il maggior esportatore di grano del mondo
    Rublo e petrolio deboli aumentano export di grano della Russia, USA e Canada in difficoltà
    Russia, rapporto Onu: sanzioni contro Mosca costano 3,2 miliardi al mese a Ue
    Tags:
    Business, politica interna, Economia della Russia, Agricoltura, Duma, Alexander Tkachev, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik