05:59 19 Settembre 2020
Economia
URL abbreviato
440
Seguici su

Il ministro dell'Energia Novak: Questa comporterà scambi settoriali, analitici e scientifici tra i membri del Blocco.

La Russia ha proposto di creare una piattaforma di ricerca per il settore energetico da condividere tra gli Stati BRICS. Lo ha annunciato il ministro dell'Energia della Federazione, Alexander Novak, il quale sta attualmente partecipando al vertice BRICS in Cina nella delegazione di Mosca guidata dal presidente Vladimir Putin.

"La parte russa ha sottolineato l'importanza di rafforzare il dialogo energetico tra i cinque paesi BRICS e ha proposto di creare una piattaforma per la ricerca energetica del formato, che comporterà scambi settoriali, analitici e scientifici", ha dichiarato il ministro.

Il vertice BRICS di tre giorni a Xiamen è cominciato domenica. L'evento si svolge in un nuovo formato "Plus". Accanto ai leader delle cinque nazioni del blocco — Russia, Cina, Brasile, Sudafrica e India — ne partecipano altrettante, che sono al di fuori: Egitto, Messico, Thailandia, Guinea e Tagikistan.

Correlati:

Vertice BRICS, Putin ha annunciato il ripristino del tasso di crescita dell'economia russa
I Brics dicono sì all'idea della Russia per fondare propria agenzia di rating
Tags:
BRICS, Alexander Novak, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook