02:11 20 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
21219
Seguici su

I repubblicani del Congresso ed almeno un membro dell'amministrazione Trump hanno esortato il segretario del Tesoro Steven Mnuchin ad indagare gli eventuali finanziamenti russi degli ambientalisti americani che si oppongono allo sviluppo dell'industria dello shale e alla tecnologia della fratturazione idraulica ("fracking"), scrive "Politico".

Alla fine di giugno il presidente della commissione sulle ricerche scientifiche della Camera dei Rappresentanti Lamar Smith e il deputato repubblicano Randy Weber avevano chiesto al segretario del Tesoro Steven Mnuchin di chiarire se i gruppi ambientalisti contro la tecnologia del fracking ricevano soldi dal Cremlino.

Attualmente la loro iniziativa è sostenuta da molti repubblicani, nonostante l'evidente assurdità di tali dichiarazioni, scrive il giornale.

A sua volta gli ambientalisti smentiscono i sospetti.

"Non è vero. Non abbiamo nulla a che fare con la Russia e in modo efficace lottiamo per la salvaguardia dell'ambiente da oltre 45 anni. Questo non è altro che un tentativo di allontanare le notizie dei media sui legami della campagna elettorale di Trump con la Russia e l'intervento nelle elezioni", — ha detto il rappresentante del movimento The League of Conservation Voters David Willett.

Correlati:

“Trump aiuterà l'Europa a liberarsi della dipendenza energetica dalla Russia”
Macron parla della promessa di Trump di considerare partecipazione agli accordi di Parigi
Usa, media: Trump uscirà dall'Accordo di Parigi o dal Trattato Onu sul clima
Lo shale gas americano non è un concorrente russo sul mercato giapponese
Autorità USA ammettono legame tra terremoti ed estrazione shale oil in Texas
Shale gas in Algeria minaccia l’inquinamento dell’acqua nel Sahara
Tags:
politica interna, Inquinamento, Ambiente, Russofobia, Energia, Gas, Shale Oil, shale gas, Casa Bianca, Cremlino, Congresso USA, Steven Mnuchin, Donald Trump, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook