16:29 25 Aprile 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 14°C
    Impianti petroliferi in Libia

    OPEC vuole estendere taglio produzione a Libia e Nigeria per il Wall Street Journal

    © REUTERS / Esam Omran Al-Fetori
    Economia
    URL abbreviato
    0 01

    Il cartello dei Paesi produttori di petrolio sta valutando la possibilità di introdurre limitazioni alla produzione di oro nero per la Libia e la Nigeria, scrive il Wall Street Journal riferendosi a rappresentanti dell'organizzazione.

    L'aumento della produzione in questi Paesi complica i piani dell'OPEC di influenzare il prezzo del petrolio, ritiene un delegato.

    "La Nigeria sta decisamente iniziando a farci preoccupare," — il giornale cita un anonimo delegato dell'OPEC di uno dei Paesi del Golfo. I delegati degli altri membri del cartello petrolifero condividono questo punto di vista.

    La Russia e gli altri membri dell'OPEC hanno inoltre chiesto a Nigeria e Libia di inviare i loro rappresentanti alla riunione ministeriale sul monitoraggio dell'accordo sulla riduzione della produzione di petrolio, osserva il giornale.

    La prossima riunione ministeriale si svolgerà a San Pietroburgo il prossimo 24 luglio. Inoltre, scrive il giornale citando fonti vicine alla situazione, l'OPEC ha chiesto alla Nigeria e alla Libia di fornire dettagli sul livello di produzione che potranno mantenere.

    All'inizio di questa settimana Bloomberg, citando una fonte vicina alla situazione, aveva registrato una crescita della produzione di petrolio in Libia fino ad oltre 1 milione di barili per la prima volta in 4 anni.

    Correlati:

    Libia, aumenta produzione petrolio per la prima volta in 4 anni
    Libia conta di riprendere produzione di petrolio nel suo più grande giacimento
    Petrolio, Libia e Nigeria fuori dal nuovo accordo dell'OPEC
    Tags:
    Borsa&Mercati, Energia, Petrolio, Wall Street Journal, OPEC, Libia, Nigeria, Paesi del Golfo, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik