06:11 10 Luglio 2020
Economia
URL abbreviato
16383
Seguici su

La cantina di vini della Crimea "Massandra" celebrerà le nuove sanzioni imposte dall'Ucraina con il lancio di una nuova bottiglia di champagne, ha dichiarato ai giornalisti la direttrice dell'azienda Yanina Pavlenko, notando che la produzione di "Massandra" non è più disponibile sul mercato ucraino da 3 anni.

Tra le società contro cui le autorità di Kiev hanno introdotto le sanzioni martedì figurano la cantina di Sebastopoli e Simferopoli, l'azienda produttrice di spumanti "Novy Svet", e la cantina "Massandra".

"Non sono effettuate consegne in Ucraina da 3 anni. Esportiamo il nostro vino solo nelle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk", — ha detto la Pavlenko.

La direttrice ha ricordato che "Massandra" e "Novy Svet" sono nella lista delle sanzioni dell'Unione Europea da 3 anni e nella lista delle sanzioni americana da anno e mezzo, tuttavia questo non ha impedito la partecipazione a concorsi e fiere internazionali di settore.

"L'Ucraina ci è arrivata solo oggi. Celebreremo questo evento con una nuova bottiglia di champagne", — ha aggiunto Yanina Pavlenko.

Il presidente ucraino Petr Poroshenko ha approvato martedì la decisione del Consiglio di Difesa e Sicurezza Nazionale sul prolungamento delle sanzioni individuali contro persone fisiche e società russe.

Correlati:

Ucraina, Russia: Non dimentichiamo principio reciprocità in relazione a sanzioni media
Crimea, la cantina "Massandra" avvia le esportazioni di vino
Cantina "Massandra" lancia il primo champagne con il proprio marchio
Imprenditori italiani vogliono produrre vino insieme ai vinificatori della Crimea
Produttori di vino della Crimea vengono premiati a festival di Hong Kong
Deputato della Duma chiede a Kiev di togliere dalla Costituzione ucraina la Crimea
Mail.Ru rileva aumento del traffico in Ucraina dopo annuncio sanzioni di Poroshenko
Tags:
Economia, sanzioni antirusse, vino, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook