16:42 16 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
10111
Seguici su

Alex Mooney, rappresentante del Congresso americano eletto nel West Virginia per il Partito Repubblicano, ha proposto di introdurre sanzioni contro la Russia per "i cyberattacchi ed altre azioni aggressive".

Il testo del disegno di legge è stato presentato in aula questa settimana e si trova negli archivi del Congresso degli Stati Uniti.

Il disegno di legge propone tre tipi di sanzioni. In primo luogo contempla sanzioni nei confronti di coloro che sono sospettati di essere coinvolti negli attacchi hacker e contro le aziende che sono sospettate di fare affari con le forze di sicurezza russe o con l'industria della difesa russa.

La seconda parte del disegno di legge prevede di fissare nella legislazione americana le sanzioni precedentemente imposte contro la Russia per i fatti in Ucraina e in Crimea, rendendo così più difficile la loro abolizione.

Si prevede inoltre di introdurre sanzioni finanziare per la produzione di petrolio e gas naturale, la costruzione di oleodotti e progetti nucleari in Russia, così come per l'acquisto di titoli di stato russi e di azioni di imprese statali russe messe sul mercato per la privatizzazione.

Una sezione a parte del disegno di legge obbliga il segretario di Stato a riferire al Congresso i media che sono controllati dal governo russo. In opposizione al governo russo i media statunitensi sono invitati a promuovere risorse alternative in lingua russa.

Mooney ritiene inoltre necessario creare un'agenzia speciale sulla Russia nel Dipartimento del Tesoro americano per contrastare i reati finanziari.  

Correlati:

Ex segretario NATO sicuro, sanzioni Occidente hanno reso più forte Putin
USA impongono sanzioni contro 8 società russe
Tre russi su quattro sostengono le sanzioni di risposta contro l'Occidente
Mogherini: priorità è lavorare con Usa per coordinare sanzioni contro Mosca
Margarita Simonyan commenta appello per revocare la licenza di RT negli USA
Tags:
hacker, Russofobia, Politica Internazionale, sanzioni antirusse, cyberattacchi, Dipartimento di Stato USA, mass media, Congresso USA, Alex Mooney, Crimea, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook