07:20 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Frutta dalla Turchia

    Russia conferma le restrizioni all'import dei prodotti agroalimentari turchi

    © Sputnik. Alexey Malgavko
    Economia
    URL abbreviato
    2190

    L'agenzia federale russa per il controllo veterinario e fitosanitario Rosselkhoznadzor non ha intenzione di rimuovere le restrizioni esistenti sulle importazioni di prodotti agroalimentari dalla Turchia, ha riferito al quotidiano "Izvestia" la portavoce dell'agenzia Yulia Melano.

    Restano vietate le spedizioni dalla Turchia di carni e frattaglie di polli e tacchini, pomodori freschi e refrigerati, cetrioli e cetriolini, uva, mele, pere, fragole e fragole congelate.

    Al ministero dell'Agricoltura russo hanno osservato che "la questione della rimozione completa o parziale delle restrizioni alle forniture nel mercato russo di frutta e verdura provenienti dalla Turchia dovrebbe essere discussa in concomitanza con la cancellazione delle restrizioni di Ankara sulle merci russe."

    Correlati:

    Russia, Cremlino: mercato grano è globale, non finisce con la Turchia
    Turchia, confermate restrizioni a prodotti agricoli da Russia
    La Turchia confida nella rapida cancellazione dell’embargo agricolo russo
    Tags:
    Economia della Russia, Sanzioni, Economia, Commercio, Agricoltura, Il Ministero dell`Agricoltura russo, Rosselkhoznadzor, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik