21:40 15 Luglio 2020
Economia
URL abbreviato
18262
Seguici su

Il vicedirettore della Banca Nazionale d'Ucraina Oleg Chury ha dichiarato che senza il sostegno del FMI Kiev perderà il controllo sul tasso di cambio della moneta nazionale e il debito estero in rapida crescita potrebbe provocare il default, riporta il media ucraino Vesti.

Secondo il funzionario, solo il FMI può aiutare il Paese a pagare i creditori internazionali.

"In modo puramente matematico, senza l'ottenimento di ulteriori prestiti dal FMI non onoreremo i nostri obblighi. Andremo in default, occorre che lo capiscano tutti," — Vesti riporta le parole di Chury.

Il vicedirettore della Banca Centrale ucraina ritiene che il governo ucraino da solo non potrà mantenere stabile la grivnia.

Per evitare una "catastrofe finanziaria" Kiev è obbligata a rivolgersi alle istituzioni internazionali.

Il funzionario ha detto che nei prossimi anni l'Ucraina dovrà restituire ai creditori circa 12,5 miliardi di dollari.

Correlati:

Il FMI concederà all'Ucraina nuova tranche da 1 miliardo $
Media ucraini rivelano nuove condizioni del FMI per nuova tranche prestiti a Kiev
Ucraina, FMI: continueremo a sostenere sforzi riforma economia
Senatore USA McCain soddisfatto dell'arresto del direttore dell'agenzia fiscale ucraina
Ucraina, ex parlamentare racconta che fine ha fatto fare Poroshenko ai soldi del FMI
Tags:
Finanze, Economia, Grivnia, Debito dell'Ucraina, Default, Banca Centrale, Fondo Monetario Internazionale, FMI, Oleg Chury, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook