10:02 12 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
2110
Seguici su

La capitalizzazione di mercato delle 100 società russe con maggior valore è cresciuta del 58% nel 2016, raggiungendo i 635 miliardi di dollari. Emerge dalla classifica delle 100 aziende più grandi e popolari all'inizio del 2017 redatta dall'agenzia "Ria Rating".

Il colosso del gas Gazprom, in testa per molti anni, ha ceduto la vetta della classifica alla compagnia petrolifera Rosneft scendendo al 3° posto. La capitalizzazione di "Rosneft" è cresciuta dell'87,7% rispetto allo scorso anno, fino a 69,907 miliardi di dollari, mentre la capitalizzazione di Gazprom del 35,4% arrivando a 59,932 miliardi di dollari. Il secondo posto nella classifica è stato preso da Sberbank. Nel corso dell'ultimo anno la sua capitalizzazione di mercato è raddoppiata a 61.159 miliardi di dollari.

La top ten include anche Lukoil (petrolio), Novatek (gas), Norilsk Nickel (estrazione minerali), Surgutneftegas (gas), Magnit (catena di supermercati), Gazprom Neft (petrolio) e VTB (banca).

Correlati:

Forbes: prospettive positive dell'economia russa sono frustranti per i russofobi
"Cancellazione sanzioni positiva per economia russa ma gli effetti non saranno istantanei"
La Russia è diventata una calamita per gli investimenti
Tags:
Economia della Russia, Borsa&Mercati, Finanze, Sberbank, Rosneft, Lukoil, Gazprom, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook