22:38 25 Settembre 2017
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Stazione del gas in Ucraina (Naftogaz)

    Mosca rivela le perdite dell'Ucraina per gli acquisti di gas in Europa

    © AFP 2017/ SERGEY BOBOK
    Economia
    URL abbreviato
    5852130

    Nella seconda parte del 2016 la compagnia energetica ucraina Naftogaz ha pagato in più per gli acquisti di gas in Europa circa 70 milioni di dollari, ha dichiarato il ministro dell'Energia russo Alexander Novak.

    "Il prezzo che oggi si fissa su contratto secondo le formule è più basso dei prezzi che si creano oggi nei mercati, negli hub e in borsa di circa 20-30 dollari, quindi la parte ucraina è interessato in termini economici ad acquistare il gas da Gazprom. E' semplicemente più redditizio perché il prezzo è più conveniente", — ha detto Novak in un'intervista con il canale NTV.

    "Tuttavia, c'è un punto su cui rivolgiamo l'attenzione dei nostri partner ucraini e della Commissione Europea: il prezzo del gas russo contrattuale secondo la seguente formula è inferiore già a partire dalla seconda metà del 2016. Come è noto Naftogaz acquista il gas, il nostro gas, attraverso i consumatori europei ad un prezzo superiore. Abbiamo stimato che Naftogaz nella seconda metà dell'anno ha pagato 70 milioni extra", — ha dichiarato il ministro.

    Nell'ambito del "pacchetto invernale" l'Ucraina ha comprato il gas dalla Russia dal 12 ottobre fino al 25 novembre del 2015. Durante questo periodo Naftogaz ha trasferito a Gazprom 542 milioni di dollari, corrispondente ad un volume di 2.383 miliardi di metri cubi di gas. Successivamente l'Ucraina ha iniziato a comprare il gas di transito verso la UE, sostenendo che sia più conveniente rispetto a quello russo.

    Correlati:

    Kiev ammette di comprare gas in Europa a prezzo più caro che in Russia
    Tags:
    Energia, gas della Russia, gas, Gazprom, Naftogaz, Alexander Novak, Russia, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik