20:48 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Estrazione petrolio

    Petrolio, la Russia può iniziare a tagliare produzione da marzo

    © REUTERS/ Sergei Karpukhin/File Photo
    Economia
    URL abbreviato
    0 41

    La Russia può effettivamente iniziare a ridurre la sua produzione di petrolio in linea con il recente accordo OPEC a partire da marzo 2017: lo ha detto il capo della società russa di oleodotti Transneft, Nikolai Tokarev.

    "Il surplus [delle capacità degli oleodotti in Russia] è al livello, ma con il conto per l'accordo raggiunto [sui tagli alla produzione di petrolio], che inizierà a funzionare a partire da marzo… probabilmente lo sentiremo su noi stessi ", ha detto Tokarev quando gli è stato chiesto come l'accordo con l'OPEC inciderebbe sugli affari di Transneft.

    L'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) ha accettato il 30 novembre di tagliare la produzione di greggio di 1,2 milioni di barili al giorno per un totale 32,5 milioni di barili al giorno a partire da gennaio 2017.

    I paesi non-OPEC ridurranno la loro produzione di 600.000 barili al giorno, con la Russia che ha accettato di tagliare la sua produzione di petrolio di 300.000 barili al giorno. 

    Correlati:

    OPEC invita 14 Paesi per discutere il taglio della produzione di petrolio
    Reuters: Putin ha ruolo chiave in decisione di taglio della produzione di petrolio OPEC
    Lukoil: nel 2017 prezzo petrolio si attesterà sui 60 dollari a barile
    Tags:
    Petrolio, Transneft, OPEC, Nikolay Tokarev, capo di Transheft, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik