22:32 16 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-8°C
    Leader dei Brics nell'ultimo vertice di Goa, in India

    I Brics sono i garanti di un mondo multipolare

    © Sputnik. Alexei Druzhinin
    Economia
    URL abbreviato
    10163

    Alissa Wang, presidente del comitato esecutivo sulle ricerche dei summit dei Brics dell'Università di Toronto, ha detto a Sputnik:

    "I Paesi membri dei Brics rappresentano la metà della popolazione mondiale e rappresentano un quarto della produzione mondiale. I Brics includono le economie più grandi e in via di sviluppo, nonostante la recente recessione.

    Uno dei principali risultati istituzionali dei Brics è la creazione della Nuova Banca di Sviluppo, che va a coprire una lacuna importante: fornirà ai Paesi in via di sviluppo risorse finanziarie difficili da ottenere da altre organizzazioni per una serie di motivi, tra cui le dure condizioni imposte dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale.

    A prescindere da questo risultato, nel corso degli ultimi 8 anni i Paesi che fanno parte dei Brics hanno assunto un ruolo di primo piano nel risolvere una serie di questioni globali: a partire dalla crisi finanziaria del 2008, così come la crisi alimentare dello stesso anno. Il risultato è stata la dichiarazione sulla sicurezza alimentare al vertice di Mosca.

    Nel 2010 i Brics hanno proposto la riforma per le quote e la governance nelle organizzazioni internazionali finanziarie come il FMI e la Banca Mondiale. E' stato un importante passo in avanti per discutere i problemi delle economie in via di sviluppo sulla scena internazionale. Successivamente i Brics hanno ampliato le loro attività, sbarcando nel continente africano. Lo sviluppo della regione africana e l'ingresso del Sudafrica sono stati un enorme passo avanti dell'organizzazione. Questi sono solo alcuni esempi delle molteplici decisioni importanti prese e dei successi a livello globale contro l'instabilità."

    "A mio parere alle origini di molte delle crisi moderne c'è il problema delle disuguaglianze nell'ambito dello sviluppo globale, proprio per questo motivo i Brics ricoprono un ruolo significativo per risolvere questa sfida. Rappresentando i Paesi in via di sviluppo, danno l'opportunità di esprimersi in campo internazionale a coloro le cui voci sono più importanti da ascoltare.

    Può fungere da esempio la Nuova Banca di Sviluppo. Si basa sul principio dell'uguaglianza, distinguendola nettamente dalle altre istituzioni internazionali creditizie come la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale, controllate di fatto da una sola parte. Tuttavia, a mio parere, vale la pena notare il fatto che la Nuova Banca di Sviluppo dei Brics non mira a sostituire le organizzazioni internazionali esistenti o sfidarle. Al contrario, si completano con loro, andando a colmare le loro lacune ed esortandole a riforme strutturali."

    "Rappresentando i Paesi in via di sviluppo in ambito internazionale e dando loro l'opportunità di partecipare alle decisioni che riguardano il mondo intero, promuovendo l'idea di uguaglianza nella governance mondiale e di democratizzazione del sistema internazionale, il gruppo dei Brics offre la soluzione perfetta per i problemi più pressanti che affliggono il mondo di oggi."

    Correlati:

    Accordo tra i leader dei Brics per fondare agenzia di rating “il più presto possibile”
    Brics, Russia: in dichiarazione finale molte questioni politiche importanti
    Putin parla dei piani BRICS per la cooperazione
    La banca del BRICS potrebbe finanziare la costruzione della ferrovia veloce Mosca-Kazan
    La Nuova Banca di Sviluppo del BRICS ha approvato il primo pacchetto prestiti
    Tags:
    Geopolitica, Finanze, Politica Internazionale, Economia, Diplomazia Internazionale, Occidente, Banca di Sviluppo, BRICS, Banca Mondiale, FMI, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik