13:08 15 Novembre 2018
Estrazione petrolio

Energia,al via ad Algeri Forum internazionale:possibile accordo su congelamento produzione

© Fotolia / marrakeshh
Economia
URL abbreviato
310

Il ministro del Petrolio iraniano Bijan Namdar Zangeneh e il ministro dell'Energia, saudita Khalid Al-Falih, le cui dispute hanno fatto deragliare i precedenti tentativi di firmare l’intesa a Doha hanno confermato la loro partecipazione.

Parte oggi al Algeri il 15esimo Forum internazionale dell'Energia con l'obiettivo di discutere di sicurezza energetica globale e di tenere una riunione informale tra i paesi Opec e gli altri paesi produttori. L'evento si terrà fino al 28 settembre e raccoglierà ministri, alti funzionari, organizzazioni internazionali ed esperti di 72 paesi. Le sessioni del forum comprendono discussioni sull'outlook dei mercati petroliferi e la sfida della stabilità, le sfide per l'industria del gas naturale, le prospettive delle fonti rinnovabili e la governance dell'energia.

Nel frattempo, la conferenza ospitata dal governo algerino diventerà anche la sede per la riunione informale dei ministri del petrolio dell'Opec e degli altri paesi produttori, tra cui la Russia, per cercare di raggiungere un accordo sui livelli di produzione petrolifera globale.

Il ministro del Petrolio iraniano Bijan Namdar Zangeneh e il ministro dell'Energia, dell'Industria e delle Risorse Minerarie saudita Khalid Al-Falih, le cui dispute hanno fatto deragliare i precedenti tentativi di firmare l'intesa sul congelamento della produzione di petrolio a Doha nel mese di aprile, hanno confermato la loro partecipazione.    

Correlati:

La Russia supera l'Arabia Saudita nella produzione di petrolio
Russia può presto raggiungere nuovo livello record di produzione di petrolio
Maduro: Vicini a raggiungere accordo su stabilizzazione prezzi petrolio
Tags:
prezzi petrolio, Petrolio, Congelamento produzione petrolio, OPEC, Khalid Falih, Bijan Namdar Zangeneh, Algeria, Iran, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik