20:24 25 Gennaio 2020
Economia
URL abbreviato
23033
Seguici su

“Una ripresa sostenibile richiede il completamento della trasformazione strutturale dell'economia, per cui c'è lavoro da fare, soprattutto nella lotta alla corruzione e nel miglioramento della governance”.

Il governo ucraino ha fatti passi da gigante per correggere la crisi economica del paese, ma c'è ancora molto lavoro da fare, tra cui la ristrutturazione del debito residuo. È quanto sostiene la direttrice del Fondo monetario internazionale (Fmi) Christine Lagarde dopo il via libera alla nuova tranche di aiuta da un miliardo di dollari al paese.

"Una ripresa sostenibile richiede il completamento della trasformazione strutturale dell'economia, per cui c'è ancora molto da fare, soprattutto nella lotta alla corruzione e nel miglioramento della governance", ha detto Lagarde che ha anche osservato come l'obiettivo principale per il recupero sia il miglioramento delle amministrazioni fiscali e doganali e la riforma delle pensioni.    

Correlati:

Governatore di Odessa Saakashvili contro la nuova tranche del FMI all'Ucraina
Ucraina, petizione per riconoscere il FMI come organizzazione terroristica
Il FMI si ricorda del debito dell’Ucraina verso la Russia
Tags:
Aiuti all'Ucraina, FMI, Christine Lagarde, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik