08:11 20 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
350
Seguici su

Rappresentante del ministero del Petrolio iracheno Asem Jihad: “Certo che parteciperemo alla riunione dell’Opec. L'Iraq è un importante produttore di petrolio”

L'Iraq sosterrà qualsiasi decisione che potrebbe contribuire a puntellare i prezzi globali del petrolio. Lo ha confermato il rappresentante del ministero del Petrolio iracheno Asem Jihad a Sputnik.

"Certo che parteciperemo alla riunione dell'Opec. L'Iraq è un importante produttore di petrolio, stiamo pensando di partecipare a tutte le riunioni tra produttori, anche con gli Stati membri non Opec. L'Iraq vuole sostenere il livello dei prezzi del petrolio che si sono significativamente ridotti di recente. Siamo per decidere di sostenere i prezzi del petrolio", ha detto Jihad rispondendo ad una domanda se l'Iraq è a favore di congelare la produzione di petrolio o meno.

Il 26-28 settembre, i rappresentanti dei 73 Stati membri del Forum Internazionale dell'Energia (IEF) si incontreranno nella capitale algerina per discutere di questioni relative al mercato del petrolio.    

Correlati:

Non è necessario per la Russia limitare produzione petrolio
Intesa tra Russia e Arabia Saudita per stabilizzare mercato del petrolio
Venezuela, fonte: ministro del Petrolio e degli Esteri in visita a Mosca a settembre
Tags:
prezzi petrolio, Petrolio, Forum Internazionale dell'Energia, OPEC, Asem Jihad, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook