23:22 24 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 10°C
    Gazprom

    “La Commissione Europea deciderà se l'Europa ha bisogno del gas russo a Varna”

    © Sputnik. Ilya Pitaliov
    Economia
    URL abbreviato
    797115

    Le autorità bulgare si aspettano che lunedì, durante la conferenza sul gas a Varna, la Commissione Europea darà ufficialmente il via libera al progetto sull'hub energetico "Balkan", risolvendo allo stesso tempo la questione delle possibili forniture di gas russo attraverso questra infrastruttura, ha riferito oggi il premier Boyko Borisov.

    "Il progetto "South Stream" è stato chiuso da molto tempo, ora c'è il progetto sull'hub europeo per il gas "Balkan". Sono due cose diverse… Se l'Europa ha bisogno del gas russo per distribuirlo tramite "Balkan", verrà annunciato domani," — l'agenzia Focus riporta le parole di Borisov.

    In precedenza era stato riferito che Sofia, insieme con la Commissione Europea, avrebbe organizzato una conferenza in cui si sarebbero discusse le prospettive di sviluppo del progetto dell'hub energetico "Balkan" sul territorio della Bulgaria. Secondo le attese, la conferenza registrerà la partecipazione di rappresentanti di molte società energetiche internazionali, tra cui, forse, la russa Gazprom.

    "Abbiamo fermato "South Stream". L'Europa ha detto no a questo progetto nella forma in cui è stato proposto e nessuno ne parla più. Ora stiamo discutendo l'hub europeo del gas con le interconnessioni e la capacità di utilizzare i nostri gasdotti di transito per tutti quelli che vogliono fornire il gas. Questo è lo scopo della più grande conferenza di domani in Europa," — Borisov ha detto parlando di fronte all'organizzazione giovanile del partito GERB (Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria) a Varna.

    Il capo del governo ha inoltre detto che dopo questa decisione sarà possibile parlare di integrazione e sicurezza energetica comune. Inoltre, secondo Borisov, in presenza di una chiara e precisa decisione europea, sarà possibile andare a Mosca per concordare l'ulteriore cooperazione.

    Correlati:

    La Bulgaria invita specialisti russi per discutere la cooperazione nel campo energetico
    La Bulgaria pretende chiarezza dalla UE sui progetti energetici nazionali
    Bulgaria, premier: Vogliamo accordo con Rosatom
    Nuovo gasdotto russo passerà per la Bulgaria
    Russia pronta a costruire il South Stream, ma l’ultima parola spetta all’Eurocommissione
    Tags:
    Politica Internazionale, Geopolitica, Economia, Energia, gas della Russia, gas, Gazprom, Unione Europea, Commissione Europea, Boyko Borisov, UE, Russia, Bulgaria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik