Widgets Magazine
03:25 20 Agosto 2019
Trader di Borsa (foto d'archivio)

Bloomberg elogia gli investitori che hanno comprato i titoli di stato russi

Alexei Filippov
Economia
URL abbreviato
2241

Gli investitori che 2 mesi fa hanno acquistato gli eurobond russi si rendono conto che hanno fatto la scelta giusta: la Russia ha superato l'ultimo ostacolo sulla strada per la loro vendita, scrive “Bloomberg”.

Si tratta dell'emissione dei titoli di stato russi tramite Euroclear, il più grande sistema di regolamento internazionale per le obbligazioni, che da giovedì inizierà a gestirli.

Pertanto è stato rimosso l'ostacolo principale per l'accesso agli eurobond russi degli investitori stranieri, rileva l'agenzia.

Dopo questa notizia le obbligazioni russe hanno registrato un forte rialzo, raggiungendo il massimo da maggio, quando sono state collocate dal ministero delle Finanze russo.

Lo scorso maggio, come notato da Bloomberg, questo scenario era "tutt'altro che inevitabile."

Le banche estere, tra cui "Goldman Sachs", avevano deciso di non collocare le obbligazioni russe dopo che l'amministrazione americana e le autorità dell'Unione Europea avevano dichiarato che i capitali degli investitori sarebbero potuti essere girati nei conti delle società pubbliche russe colpite dalle sanzioni occidentali.

Nonostante tutto, dopo che i titoli erano stati collocati, i rappresentanti degli Stati Uniti e dell'Unione Europea si sono messi in contatto con gli investitori e gli istituti di credito esortandoli a tenersi lontano dagli eurobond russi.

Correlati:

Bloomberg ha collocato la Russia nella lista delle 15 più innovative economie del mondo
Bloomberg sicura: la Russia è un tesoro sottovalutato di opportunità
Bloomberg: “nonostante sanzioni e downgrade, cresce la fiducia e gli investitori stranieri ritornano in Russia”
Tags:
Borsa&Mercati, Finanze, Economia, Eurobond, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik