23:50 12 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
0 100
Seguici su

Il ministro dell'industria e del commercio russo Denis Manturov ha incontrato i capi delle camere di commercio straniere, operanti in Russia, ed i rappresentanti delle associazioni di settore presenti ad INNOPROM 2016.

Per l'Italia alla tavola rotonda, erano presenti Pier Paolo Celeste, direttore dell'ufficio di Mosca dell'agenzia ICE, Sandro Salmoiraghi, presidente di Federmacchine e Alberto Nicolai di UCIMU — Sistemi per produrre, l'associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione e prodotti ausiliari. Quest'ultimo ha spiegato l'importanza del mercato russo per le aziende italiane del settore:

Alberto Nicolai
© Sputnik .
Alberto Nicolai

Il settore delle costruzione di robot e macchine utensili italiano lavora per il 75% con l'export e la Russia è tra i primi cinque mercati insieme a USA, Germania, Francia, oltre all' Italia. Per noi è molto importante la continuità nella cooperazione fra le associazioni di categoria, soprattutto oggi che la Russia ha intrapreso delle serie decisioni in termina di modernizzazione, rinnovamento, e sostituzione dell'import. In questa fase la Russia ha bisogno di parner affidabili e l'Italia può esserlo: le aziende italiane lavorano ogni giorno nell'innovazione e a contatto continuo con i clienti stranieri, che è una garanzia continua di rinnovamento e affinamento del know-how.

All'incontro erano presenti anche Aleksis Rodzyanko, presidente della camera di commercio USA in Russia e Mathias Schepp, della camera di commercio Russo-Tedesca.

INNOPROM, la maggiore esposizione russa dedicata all'innovazione industriale si svolge dall'11 al 14 luglio a Ekaterinburg. MIA ROSSIYA SEGODNYA è partner informativo ufficiale dell'evento: leggi tutte le notizie su INNOPROM 2016.

 

Correlati:

Speciale INNOPROM 2016
Tags:
INNOPROM 2016, Italia, Ekaterinburg
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook