Widgets Magazine
06:17 17 Settembre 2019
Bandiere di Russia-UE

Forbes: UE cancellerà le sanzioni contro la Russia prima di quanto previsto

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Economia
URL abbreviato
19281
Seguici su

La Russia beneficerà una volta che la Gran Bretagna, uno dei più strenui sostenitori della linea dura contro Mosca, uscirà dall'Unione Europea, scrive Frank Holmes, editorialista di “Forbes” e amministratore delegato dell'hedge fund americano “Global Investors” nella sua rubrica sul sito web della rivista.

L'esperto ritiene che con l'assenza di Londra nella UE sarà più difficile raggiungere l'unanimità sulle sanzioni contro Mosca. Austria e Ungheria hanno già manifestato il loro interesse per la loro cancellazione o quantomeno per il loro alleggerimento, la Finlandia, la Polonia e i Paesi Baltici difficilmente compenseranno le perdite causate dalla perdita del commercio con la Russia.

Inoltre il tema delle sanzioni contro Mosca viene portato alla ribalta nei Parlamenti regionali e nazionali dei Paesi membri della UE: di recente il Parlamento francese ha adottato una risoluzione, in cui i deputati chiedono di convincere Bruxelles ad eliminare ogni misura afflittiva economica contro Mosca, in Italia i parlamentari hanno adottato una risoluzione che ostacola l'estensione automatica delle sanzioni.

Tuttavia le sanzioni sono state rinnovate per altri 6 mesi, ma l'esclusione futura del Regno Unito dai meccanismi decisionali della politica comunitaria consentiranno alla Russia di ottenere una revisione delle condizioni per la cancellazione delle sanzioni, ritiene Holmes.

"Le tensioni sulla cessazione o alleggerimento della politica di sanzioni crescono all'interno degli Stati membri dell'Unione Europea; nel contesto in cui il sostenitore più fervente delle restrizioni, il Regno Unito, sta per lasciare la comunità, la possibilità di rivedere le condizioni delle sanzioni potrebbe verificarsi prima del previsto," — aggiunge l'editorialista della rivista.

Correlati:

Italia contro le sanzioni: altre regioni seguono l’esempio del Veneto
Via sanzioni alla Russia, anche la Liguria si fa sentire
A Verona manifestazione contro il prolungamento delle sanzioni UE alla Russia
Russia, M5S: Parlamento voti entro 31 luglio su sanzioni
Le sanzioni alla Russia uccidono il “Made in Italy”
Tags:
Economia, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Brexit, Unione Europea, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik