16:49 21 Novembre 2018
Borsa

Le Borse europee respirano dopo aver bruciato 4mila miliardi di euro

© Sputnik . Roman Galkin
Economia
URL abbreviato
0 20

I mercati provano il rimbalzo dopo il crollo seguito alla Brexit. Migliora anche la sterlina alla vigilia del Consiglio Europeo. Standard & Poors toglie la tripla a a Londra.

E' Milano la piazza affari con i maggiori rialzi questa mattina, dopo essere stata la più colpita dalle turbolenze seguite alla vittoria del Leave al referendum britannico. Oggi la borsa italiana vola a +4%, nel tentativo pur parziale di rialzare la testa dopo le pesanti perdite degli ultimi giorni, arrivate fino a —11%. Sono 4mila i miliardi di euro bruciati nelle contrattazioni seguite alla Brexit.

Con segno positivo oggi anche le altre piazze europee, con Madrid che a metà mattinata segna un +2,5%, al pari di Parigi, poco sotto, al 2% di guadagno Francoforte, e positiva anche Londra, nonostante la decisione annunciata in queste ore da Standard & Poors. Come minacciato nei giorni precedenti al voto nel Regno Unito infatti, l'agenzia di rating americana ha declassato di due gradini la valutazione creditizia dell'Uk, portandola da tripla A all'attuale AA con outlook negativo. 

Correlati:

Brexit, crollano le Borse europee
Tags:
Unione Europea, Economia, Finanza, borse europee
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik