18:48 24 Maggio 2019
Il modo in cui l'Europa ha reagito al nostro referendum non la onora. Ero convinto che ci avrebbero dato un po' di tempo”

Grecia, Esm sblocca aiuti per 7,5 miliardi

© AFP 2019 / Aris Messinis
Economia
URL abbreviato
105

I ministri economici della Ue deliberano dopo mesi di trattative lo sblocco di una prima tranche di aiuti, che Atene girerà a Bce e Fmi.

La Grecia allontana spettro del default economico e incassa i primi 7,5 miliardi di aiuti, al termine di estenuanti trattative e dolorose riforme. Di oggi la notizia dell'accordo raggiunto in seno all'Eurogruppo, che porterà dunque ad Atene la tanto attesa prima tranche di aiuti del piano da 86 miliardi che la Grecia ha sottoscritto con i creditori internazionali, ma ben poco resterà nel Paese.

Il Meccanismo Europeo di Stabilità (Esm) erogherà infatti oggi le cifre, che il governo Tsipras girerà poi per la maggior parte a Bce e Fmi per i primi rimborsi, per complessivi 3 miliardi circa. Larga parte dei restanti 4,5 miliardi invece, verrà impiegata per saldare debiti arretrati della pubblica amministrazione.

Lo sblocco è arrivato dopo le ultime sofferte decisioni prese dal Parlamento di Atene, che ha accettato le misure proposte dal governo Tsipras. Tra queste l'istituzione di una serie di clausole di salvaguardia che scatterebbero in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi di bilancio, l'aumento della tassazione e la riforma del sistema pensionistico, oltre alla cessione dei crediti in sofferenza. L'Esm ha anticipato in queste ore che al rispetto degli oneri da parte della Grecia nei confronti dei debitori ci sarà la già prevista seconda tranche da 2,8 miliardi di aiuti entro il mese di luglio.    

Correlati:

Russia-Grecia, Putin: Mosca e Atene dialogano come due vecchi amici
Grecia, Eurogruppo sblocca aiuti per oltre 10 miliardi
Fmi: Debito Grecia al 250% del Pil entro il 2060
Tags:
Aiuti alla Grecia, ESM, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik