12:28 25 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca-5°C
    Le proteste in Grecia

    Capo Banca centrale di Atene: "irraggiungibile" l'accordo con creditori

    © AP Photo/ Giannis Papanikos
    Economia
    URL abbreviato
    152750

    A poche ore dalla riunione dell'Eurogruppo che potrebbe sbloccare la prima tranche di aiuti, il numero un della Banca centrale greca si dice pessimista e attacca Tsipras: obiettivi dei creditori irrealistici.

    A poche ore dall'atteso vertice dei ministri della zona euro, chiamati giovedì prossimo a decidere sull'erogazione della prima tranche di aiuti alla Grecia per 10,3 miliardi di euro, l'accordo tra creditori internazionali ed il governo Tsipras viene pesantemente criticato dal governatore della Banca centrale di Atene, che ha definito irraggiungibili per l'economia ellenica gli obiettivi posti dall'accordo.

    "Irrealistici e socialmente irraggiungibili", ha detto Yannis Stournaras chiedendo la negoziazione di un nuovo accordo.

    La posizione del governatore della banca centrale greca, che trova d'accordo il Fondo Monetario Internazionale, è chiara: senza una rinegoziazione del debito greco e una riduzione del surplus fiscale richiesto ad Atene prima di pagare il suo debito, la situazione non potrà che peggiorare. 

    Correlati:

    Russia-Grecia, Putin: Mosca e Atene dialogano come due vecchi amici
    Russia, cooperazione militare con Grecia è importante perché Atene frena la Turchia
    Grecia, Eurogruppo sblocca aiuti per oltre 10 miliardi
    Tags:
    Debito greco, Aiuti alla Grecia, Banca Centrale di Atene, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik