08:27 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Una dracma e un euro davanti alla bandiera greca

    Grecia, Eurogruppo sblocca aiuti per oltre 10 miliardi

    © AFP 2017/ PHILIPPE HUGUEN
    Economia
    URL abbreviato
    316114

    Dal vertice dei ministri della zona euro di ieri semaforo verde a 10,3 miliardi di nuovi aiuti e via libera al taglio del debito, come richiesto da Fmi.

    Ci sarà anche il Fondo Monetario Internazionale tra i creditori che parteciperanno al salvataggio della Grecia. E' questo il risultato più significativo raggiunto ieri al termine di una maratona di 11 ore a Bruxelles. I ministri delle Finanze della zona euro ha deliberato il taglio del debito ellenico, soddisfacendo la richiesta, divenuta condizione necessaria per proseguire le trattative, provenuta in questi mesi dal Fmi.

    L'Eurogruppo di ieri ha sbloccato inoltre 10,3 miliardi di euro di nuovi prestiti, che verranno erogati in due soluzioni: 7,8 miliardi entro giugno ed il resto dopo l'estate. Le importanti decisioni di ieri arrivano dopo la sofferta approvazione del parlamento di Atene di nuove misure di austerità, tra cui spicca ancora una volta un aumento dell'imposizione fiscale.

    Con la decisione di effettuare una ristrutturazione del debito greco viene sconfitta la linea oltranzista della Germania, che aveva escluso categoricamente di dare il suo appoggio ad alcuna ipotesi di taglio del debito greco, arrivato al 180% del Pil. 

    Correlati:

    Grecia, approvate nuove misure di austerità
    FMI: rimandare il pagamento dei debiti della Grecia al 2040
    Tags:
    Debito, PIL, Aiuti alla Grecia, Debito greco, Crisi in Grecia, Eurogruppo, FMI, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik