11:41 22 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
14125
Seguici su

La Cina dovrebbe irrigidire e non ammorbidire il corso della sua politica monetaria per evitare il surriscaldamento di alcuni settori dell'economia e ridurre le probabilità della crescita del debito, ha affermato in un'intervista alla "Reuters" il vice direttore del dipartimento del Fondo Monetario Internazionale (FMI) in Asia Roberto Guimaraes.

Come osservato dall'agenzia, il debito delle imprese cinesi ammonta attualmente a circa il 160% del PIL. Allo stesso tempo, secondo Guimaraes, in Cina un ulteriore taglio dei tassi di interesse e altre misure a sostegno dell'economia non farebbero altro che accentuare il problema.

"Forse la prima cosa che dovrebbe fare la Cina è fermare la politica monetaria espansiva. Inoltre successivamente dovrebbe far capire di adottare misure per normalizzare la politica monetaria, aumentare gradualmente i tassi d'interesse e risolvere la situazione della liquidità del mercato, convincendosi dell'assenza del suo eccesso", — ha detto Guimaraes.

Il rappresentante FMI rileva inoltre che, nonostante le preoccupazioni sul debito cinese, il Fondo non si aspetta un brusco rallentamento dell'economia. Al contrario sono importanti le condizioni di finanziamento meno costose, che stimolano i consumi nel Paese e accelerano il ripristino dell'equilibrio economico. Tuttavia tutto questo può essere realizzato in altri modi, ad esempio aumentando le spese sociali per ridurre alla popolazione la necessità di risparmiare.

"A volte è necessario dare una sorta di impulso alla crescita economica, se rallenta troppo rapidamente, ma allo stesso tempo non si vuole utilizzare i vecchi metodi di stimolo. Forse in questa direzione la Cina si è spinta troppo oltre,"- ha osservato Guimaraes.

Correlati:

Cina sicura, la guerra speculativa di Soros vs lo yuan fallirà
Fondi speculativi USA lanciano nuova guerra valutaria contro lo yuan
Lo Yuan entra nelle valute di riferimento mondiali e sfida il dollaro
Instabilità economia Cina strategica per sostituire dollaro con yuan in finanza mondiale
Donald Trump sulla svalutazione dello yuan: la Cina sta distruggendo gli USA
Tags:
Borsa&Mercati, Economia, Finanze, Debito, PIL, FMI, Fondo Monetario Internazionale, Roberto Guimaraes, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook