12:59 18 Novembre 2019
Centrale gas ucraina

Ucraina, vice premier esorta gli abitanti delle campagne a non usare il gas

© AFP 2019 / Anatolii Stepanov
Economia
URL abbreviato
6110
Seguici su

Il vice premier dell'Ucraina Pavlo Rozenko ha esortato i connazionali delle zone rurali a rinunciare all'utilizzo del gas.

"In termini di risparmio energetico è di prospettiva per gli abitanti delle zone rurali. Sì, è un passo radicale, sì, è una mossa impopolare, ma è necessario riflettere sulla rinuncia del consumo di gas," — ha detto Rozenko al canale televisivo "Espresso TV".

Ha osservato che il prezzo del gas non diminuirà in Ucraina, quindi è necessario cercare alternative più economiche.

Secondo il politico, "una diminuzione del consumo di gas è un passo verso l'indipendenza energetica".

In precedenza il sito del presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko aveva registrato una petizione che propone di vietare l'uso del gas naturale nel paese a partire dal 2017.

Alla fine di aprile il primo ministro Volodymyr Groisman aveva dichiarato che il governo voleva liberare l'Ucraina dalla necessità di importare il gas. Allo stesso tempo le autorità hanno approvato le nuove tariffe per il gas naturale per la popolazione: a partire da maggio sono raddoppiate.

L'aumento dei prezzi è una delle condizioni del FMI per continuare a concedere prestiti a Kiev.

L'Ucraina ha smesso di comprare il gas russo il 25 novembre scorso. Allo stesso tempo Kiev continua ad acquistare il gas in transito verso l'Europa, sostenendo che il suo prezzo sia inferiore a quello di Mosca.

Correlati:

Ucraina, governo aumenta le tariffe del gas del 100%
Ucraina: investitori stranieri in fuga
Qual è il vero ruolo dell’Ucraina per l’Occidente?
“USA vogliono l'Ucraina come un'appendice agricola sottosviluppata dell'Occidente”
“La strategia USA ha portato l'Ucraina al fallimento politico”
Tags:
Economia, Austerity, politica interna, Energia, Società, Crisi in Ucraina, gas, FMI, governo, Pavlo Rozenko, Vladimir Groisman
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik