Widgets Magazine
04:50 23 Luglio 2019
Moody's

Rating, Moody's conferma il giudizio negativo sulla Russia

© AP Photo / Mark Lennihan
Economia
URL abbreviato
17118

Il rating sovrano della Russia resta “Ba1”, sotto il livello considerato “d'investimento”. La scelta è motivata dalla tenuta dell'economia alla ripresa della caduta dei prezzi del petrolio, così come dall'effettiva correzione del bilancio.

L'agenzia di rating internazionale "Moody's" ha confermato il giudizio del debito sovrano della Russia al livello di Ba1 con outlook negativo, come introdotto lo scorso 4 marzo, si legge in un comunicato dell'agenzia.

La scelta è motivata dalla tenuta dell'economia alla ripresa della caduta dei prezzi del petrolio, così come dall'effettiva correzione del bilancio.

Il 20 aprile il premier della Russia Dmitry Medvedev aveva fatto notare la "componente politica" nel downgrade operato precedentemente dall'agenzia.

Tra le 3 principali agenzie di rating — Moody's, Stantard&Poor's e "Fitch" — solo quest'ultima valuta il debito sovrano russo a livello d'investimento.

Secondo il ministro delle Finanze Anton Siluanov, "Fitch" si astiene dal downgrade rilevando le dinamiche di stabilizzazione dell'economia ed il deciso rallentamento dell'inflazione.

Correlati:

Forbes: la Russia può fare a meno dell’Europa
L’Europa ha bisogno del gas russo
“Il vertice dell'OPEC influenza l'economia della Russia più di Moody's”
Tags:
Economia della Russia, Agenzie di rating, Borsa&Mercati, Finanze, Crollo prezzo del petrolio, inflazione, Moody's, Fitch, Anton Siluanov, Dmitry Medvedev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik