10:35 21 Settembre 2018
Premier ucraino Arseniy Yatsenyuk

Yatsenyuk chiede di fermare acquisti di prodotti petroliferi in Russia

© AFP 2018 / Sergei Supinsky
Economia
URL abbreviato
42430

Il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk sostiene la necessità di vietare gli acquisti di prodotti petroliferi in Russia ed ha incaricato il ministero dell'Economia di preparare i documenti relativi entro venerdì.

"Abbiamo introdotto una serie di sanzioni contro la Russia, ma uno degli elementi chiave, l'acquisto di prodotti petroliferi, per qualche ragione non è finito nella lista delle nostre misure restrittive. Quindi chiedo al ministero dell'Economia di elaborare un meccanismo per evitare l'acquisto di prodotti petroliferi dal Paese aggressore, ovvero la Federazione Russa ", — ha detto Yatsenyuk, aggiungendo che il governo prenderà in considerazione il documento in una riunione straordinaria del consiglio dei ministri.

Le prime sanzioni contro le compagnie russe da parte delle autorità ucraine sono state introdotte nell'agosto 2014. Da allora l'elenco delle misure retrittive è stato costantemente ampliato, andando a colpire molti settori dell'economia e il commercio tra i due Paesi.

Correlati:

Ucraina e CIA hanno tentato di infiltrare una spia nell’Intelligence russa
Ucraina, Cremlino: rottura relazioni con Mosca “al limite della follia”
“USA vogliono l'Ucraina come un'appendice agricola sottosviluppata dell'Occidente”
Ucraina: parlamentari uniti contro il "mondo russo"
Tags:
Politica Internazionale, Energia, Economia, Commercio, sanzioni antirusse, governo, Arseniy Yatsenyuk, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik