11:30 26 Maggio 2019
Produzione di petrolio in Russia

Russia, ministero Economia proporrà di rivedere la spesa pubblica con petrolio a 40$

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Economia
URL abbreviato
140

La cosa più importante non è che il petrolio scendi a 15-20 dollari, in quanto sarebbe un calo di breve durata, la cosa principale è che per un lungo periodo non supererà i 50-55 dollari, ha dichiarato il ministro per lo Sviluppo Economico Alexey Ulyukayev.

Il ministero dello Sviluppo Economico proporrà al governo di correggere la finanziaria del 2016 sulla base della previsione del prezzo medio annuo del petrolio a 40$ al barile, ha affermato il ministro per lo Sviluppo Economico Alexey Ulyukayev.

Ulyukayev ha riferito che il bilancio approvato per l'anno in corso è calcolato sulla base del prezzo del petrolio a 50 dollari al barile. L'oro nero è una delle voci d'entrata più importanti per le casse dello Stato russo.

"Potrebbe essere necessario un approccio ancora più conservativo in questo anno ed operare intorno ai 40 dollari al barile. Probabilmente avanzeremo questa proposta", — ha risposto il ministro, alla domanda sulla previsione dei prezzi del petrolio.

Il ministero dello Sviluppo Economico preparerà ad aprile un documento contenente la previsione macroeconomica aggiornata, che costituirà la base per la correzione del budget per il 2016.

"Dal mio punto di vista, un corridoio ragionevole ruota attorno ai 50 dollari al barile. 45-50, forse 55 dollari al barile, dal mio punto di vista sarà il livello delle quotazioni per molto tempo", — ha aggiunto.

"Ho sempre detto che la questione principale non è che il prezzo scendi sui 15-20 dollari: si può superare facilmente, perché sarebbe molto breve. Ma che per molto tempo non superi i 50 dollari", — ha detto il ministro.

Correlati:

Petrolio, Russia: Potremo usare valore di 35 o 40 dollari a barile per le previsioni 2016
Kuwait Oil Company prevede rialzo del prezzo del petrolio fino a 70 dollari al barile
Petrolio, Arabia Saudita fa i propri interessi ignorando OPEC
“USA controllano mercato e non rinunceranno all'aumento della produzione di petrolio”
Tags:
Borsa&Mercati, politica interna, Finanze, Crollo prezzo del petrolio, Petrolio, governo, Alexey Ulyukayev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik