21:43 14 Agosto 2020
Economia
URL abbreviato
2216
Seguici su

Lo ha detto l’ambasciatore giapponese a Mosca a proposito del blocco di importazioni in Russia di prodotti alimentari dal Giappone dopo il disastro di Fukushima.

Tokyo spera che Mosca possa rivedere il divieto di importazione di prodotti alimentari dal Giappone, attivo dal disastro di Fukushima del 2011. Lo ha detto l'ambasciatore giapponese a Mosca Toyohisa Kozuki intervenendo a un evento presso l'ambasciata in memoria del quinto anniversario del tragico evento.

"Il Giappone e la Russia stanno cercando modi di lavorare insieme per risolvere la questione dell'acqua contaminata" dall'incidente alla centrale di Fukushima, ha detto il diplomatico, che ha aggiunto: "La Russia non ha ancora sollevato le restrizioni sulle importazioni di prodotti alimentari dal Giappone. Chiedo la vostra assistenza per risolvere la questione".

Secondo un recente rapporto Aiea, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica, i livelli di radioattività rilevati nei pesci pescati nelle vicinanze della zona di Fukushima rientrerebbero nei limiti di legge vigenti in Giappone.    

Tags:
Embargo alimentare, Russia, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook