21:19 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Bandiera della Romania

    Domanda energetica nell'Est Europa, la Romania punta sulla bolletta integrata

    © AP Photo/ Vadim Ghirda
    Economia
    URL abbreviato
    138210

    Semplificare la vita al consumatore. Rendere i servizi più efficienti. Migliorare la qualità dell'offerta. È possibile riassumere con queste poche parole l'obiettivo dichiarato poche ore fa da Nuclearelectrica, compagnia energetica romena operativa nel settore dell'energia atomica.

    L'idea, dunque, è quella di riunire in un'unica bolletta tutti i servizi erogati al consumatore: dalla bolletta elettrica a quella telefonica, passando per gas e acqua. Creare, insomma, un sistema unico attraverso il quale si semplifichi sia la vita dell'utente, sia si diminuisca la mole di scadenze e materiale cartaceo destinato poi a gravare sulle casse degli operatori e quindi sui cittadini.

    "La nostra finalità — ha affermato Daniela Lulache, direttore generale di Nuclearelectrica — è quella di provare a mettere sul mercato nuovi prodotti nel settore energetico che, soprattutto, non vendano più unicamente nel segmento dell'energia in regime di flusso costante. Stiamo lavorando per provare a creare un settore nuovo per il paese, che possa così offrire un nuovo modo di usufruire dei nostri servizi, un modo che al momento è ancora tutto sperimentale".

    Secondo quanto spiegato dalla Dg dell'azienda rumena, il tentativo è quello di provare a utilizzare la fornitura di energia in modo alternativo. I vertici della Nuclearelectrica hanno fortemente criticato la burocrazia di Bucarest definendola come un sistema paradossale. Questo perché costringerebbe i produttori di servizi a essere presenti sul mercato centralizzato senza possibilità di movimento commerciale, possibilità invece che si materializza se si è presenti sul mercato nazionale non come produttori ma come fornitori. Al momento l'azienda rumena assicura, attraverso l'impianto di Cernavoda, circa il 20 per cento dell'intera produzione energetica nazionale.

    Correlati:

    Crisi profughi, in 10 giorni l'Ungheria costruirà recinzioni al confine con la Romania
    La Romania regala mezzi militari all’Ucraina
    Mosca ritiene schieramento dei lanciarazzi USA in Romania violazione trattato INF
    Tags:
    energia elettrica, energia nucleare, Energia, Daniela Lulache, Romania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik