09:58 11 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
3171
Seguici su

Grecia e Iran hanno concordato la fornitura del greggio iraniano alla Hellenic Petroleum, azienda pubblica greca che la troika vorrebbe privatizzare.

Atene è pronta a ricevere gas e petrolio non solo da Mosca, ma anche da Teheran per creare una nuova via di accesso in Europa. Grecia e Iran hanno concordato la fornitura del greggio iraniano alla Hellenic Petroleum, azienda pubblica greca che la troika vorrebbe privatizzare.

L'intenzione di Teheran è vendere il suo gas naturale trasportandolo via nave. Il gas liquefatto arriverebbe poi ai rigassificatori di Revithoussa, nei pressi di Atene, e di Alexandroupolis, a nord della Grecia.

Così come la Russia cerca una via alternativa, non solo all'Ucraina, ma anche alla Turchia di Erdogan, dato che la Bulgaria ha ceduto alle pressioni dell'Ue, anche l'Iran cerca soluzioni per bypassare la penisola della mezzaluna rossa.

Come? Un'ipotesi potrebbe essere l'allestimento di flotte di navi gasiere via Bosforo per i russi, via Suez per gli iraniani. Nel mezzo la sorte di Bashar al-Assad, dei curdi siriani, di Daesh, le pressioni di Israele e il destino dell'Egitto.

I venti di guerra potrebbero incrociare il risiko delle pipeline.

Correlati:

L'Iran ha rinunciato a vendere il petrolio in dollari e dice sì all'euro
Francia, la “Total” vuole comprare dall'Iran 200mila barili di petrolio al giorno
L'Iran ha ripreso le forniture di petrolio in Egitto dopo la revoca delle sanzioni
L'Iran ha promesso all'Europa uno sconto sul petrolio
Tags:
Petrolio, Hellenic Petroleum, Grecia, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook