09:47 21 Gennaio 2018
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Estrazione petrolio

    Egitto, nuovi investimenti all'orizzonte in Iraq

    © Fotolia/ marrakeshh
    Economia
    URL abbreviato
    111

    Il ministro dell'Industria iraqueno al Cairo per discutere della possibile apertura di due nuovi distretti industriali nel paese mediorientale, strategico per l'approvvigionamento delle risorse petrolifere.

    Si potrebbe aggiungere un nuovo tassello agli interessi egiziani in Iraq. Il governo centrale de Il Cairo sta valutando infatti la possibilità di creare due nuovi sbocchi industriali nello stato del vicino Oriente. Due unità che rientrerebbero in un piano più ampio di investimenti che nascerà dal supporto economico anche di altri paesi.

    "L'Iraq si sta adoperando per industrializzare le sue città in cooperazione con altri paesi. Questo progetto include anche due città egiziane", ha detto il ministro dell'Industria di Baghdad, Mohammed Al Daraji, come riportato dal network iracheno Shafaq News.

    Lo scorso settembre l'Egitto aveva già scelto la provincia irachena di Bassora per il suo primo investimento petrolifero oltreconfine. I rappresentanti dell'Egpc, Egyptian General Petroleum Corporation, erano volati a Baghdad per siglare l'accordo commerciale con la Kuwait Energy Company per l'acquisizione del 10% del "Blocco 9" di Bassora: un serbatoio stimato di 7 miliardi di barili di greggio. Un'acquisizione che ha rappresentato per il regime di Al-Sisi un primo passo nel tentativo di aumentare le disponibilità di petrolio del Paese, soddisfacendo il proprio fabbisogno energetico. Un nuovo intreccio commerciale che si aggiungerebbe alle possibilità di sviluppo aperte dalla recente scoperta da parte dell'Eni del mega giacimento di Zohr nel Mediterraneo. Il cosiddetto "supergiant" presenta un potenziale di risorse fino a 850 miliardi di metri cubi di gas con un'estensione di circa 100 chilometri quadrati.

    Correlati:

    Russia ed Egitto tratteranno per la fornitura di elicotteri per le navi Mistral
    Tags:
    Petrolio, Abdel Fattah al-Sisi, Mohammed Al Daraji, Iraq, Egitto
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik